Vendita di sola assicurazione (come servizio singolo) senza che sia associata alla vendita di altri servizi (noleggi/voli/hotel).¬†Una compagnia assicurativa ci fornisce una tariffa per assicurazione all’estero (con x massimale) per cui quando emettiamo la polizza in qualit√† di agenzia/tour operator figuriamo come contraenti e il viaggiatore √® beneficiario. Considerando che le assicurazioni sono fatturate come ‚ÄúEsenti Iva ai sensi art.10‚ÄĚ, noi ADV come fatturiamo al cliente?¬†Stando a quanto indicato dalla compagnia che ci vende la polizza dovremmo fatturare il costo della polizza in esenzione Iva art.10 mentre i diritti d’agenzia che carichiamo sulla polizza dovremmo imporli Iva con aliquota al 22%.¬†A noi invece pare che, in caso di emissione di fattura per una polizza assicurativa come servizio singolo, si possa fatturare il corrispettivo globale che paga il viaggiatore tutto Esente art.10.¬†Esempio: compro la polizza per il cliente a 50 euro netto (senza commissioni), la ricarico di 20 euro di diritti d’agenzia, ma fatturo al cliente l’importo di vendita di 70 euro come ‚ÄúEsente Iva art. 10‚ÄĚ.¬†Quale metodo √® corretto?

Per favore ACCEDI per vedere questo contenuto. (Non sei registrato? REGISTRATI!)