E’ ufficiale la nuova misura per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10.000 euro, finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Quali aziende (ovviamente fra queste anche le Agenzie di Viaggio e/o T.O.) possono fare la richiesta:

  • chi ha sede legale sul territorio nazionale ed è iscritta al registro delle imprese della Camera di commercio territorialmente competente;
  • non ha ricevuto contributi pubblici per le stesse spese;
  • non si trovi in stato di fallimento, liquidazione o altre situazioni equivalenti secondo la normativa vigente

Cosa è possibile finanziare?

  1. acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici (attenzione! Non semplici licenze d’uso), e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali
  2. modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  3. sviluppare soluzioni di e-commerce; inclusi hardware e software specifici per la gestione delle transazioni on line e per i sistemi di sicurezza della connessione di rete, e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati allo sviluppo di situazione e-commerce
  4. fruire della connettività a banda larga e ultralarga
  5. collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare con l’attivazione di decoder e parabole;
  6. realizzare interventi di formazione qualificata del personale dell’azienda stessa nel campo ICT.

Gli acquisti devono essere effettuati successivamente alla data del provvedimento di prenotazione del voucher del Ministero, che sarà intorno al 10 marzo 2018.

Gli investimenti devono essere ultimati entro 6 mesi dalla pubblicazione del provvedimento.

Quindi le ADV che vorranno investire in formazione (web&social, email marketing, formazione amministrativa, ecc) e/o fare investimenti su e-commerce, ecc. potranno fare richiesta del voucher. Per le attività/gestione ‘burocratica’ a uno Studio che si occupa di queste attività.

Mentre per le attività di consulenza/formazione e quelle legate a sviluppi web, nel caso foste interessati a gestire dei progetti che rientrano fra le attività finanziate non esitate a scrivere a info@travel-advisor.it

Per tutti i dettagli potete scaricare CLICCANDO questo link >> Voucher 10 mila euro per la digitalizzazione delle Pmi dove troverete anche i riferimenti dello Studio per la gestione burocratica della pratica.

Come riportato nel documento è fortemente consigliato preparare la documentazione necessaria entro il 20/25 novembre (in modo da potere fare una prima parte di verifica dei documenti e di lavorazione della pratica).

Infine ricordiamo che i nostri abbonati avranno priorità nella gestione progetti/pratica.